Canone Tv 2018: per l’esenzione conviene attivarsi con anticipo

Chi è titolare di un’utenza elettrica, ma non possiede un apparecchio televisivo, per non pagare il canone Tv 2018, deve comunicarlo all’Agenzia delle entrate entro il prossimo 31 gennaio, utilizzando il modello di dichiarazione sostitutiva di non detenzione disponibile online.

 

Tuttavia, visto che il primo addebito avverrà con la bolletta di gennaio meglio giocare d’anticipo ed evitare così il rimborso, presentando telematicamente la dichiarazione sostitutiva entro la fine di questo mese, oppure, in caso di spedizione cartacea via posta, entro il 20 dicembre.
 
Niente Tv, niente canone
Il nuovo sistema di riscossione del canone Tv, previsto dalla legge di stabilità 2016, si basa sulla presunzione di detenzione di una televisione nella residenza anagrafica della persona titolare di un’utenza elettrica, con “automatico” addebito del canone nella relativa bolletta, in dieci rate, a partire da gennaio e fino a ottobre.
I cittadini che non possiedono la Tv e che, quindi, non sono tenuti a versare il canone, devono inviare una dichiarazione sostitutiva all’Agenzia, in cui attestano di non detenere apparecchi Tv (né il diretto interessato né altro componente della famiglia anagrafica) in alcuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di un’utenza elettrica.
La stessa dichiarazione può essere presentata anche dall’erede per comunicare che nell’abitazione in cui l’utenza elettrica è ancora temporaneamente intestata a una persona deceduta, non è presente alcun apparecchio Tv.
 
Il modello è online
Il modello per la dichiarazione sostitutiva è disponibile sui siti dell’Agenzia delle entrate e della Rai. Può essere inviato direttamente dall’interessato attraverso un’applicazione web disponibile sul sito internet delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati (Caf o professionisti).
In alternativa la sostitutiva può essere spedita per posta, insieme a un documento valido di riconoscimento, in plico raccomandato senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.
Altra via possibile, è la presentazione per posta elettronica certificata, firmata digitalmente, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Ricordiamo, infine, che la dichiarazione sostitutiva ha validità annuale e, quindi, in presenza dei requisiti, deve essere rinnovata ogni dodici mesi.
 
E per saperne di più, basta consultare le sezioni dedicate al canone sui siti delle Entrate e della Rai.

Pixel Divisioni

Pixel Servizi Aziendali

 

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

Studio Pixel S.A. Srl

Via Fratelli Rosselli, 14c -50055 Lastra a Signa - Firenze
tel. +39 05587 21996  Fax. +39 05588 02693 
Partita i.v.a. e Codice Fiscale 04009960487
E.mail studio@studiopixelsa.it
 
Studio Professionale
Dott. Alessandro Pruneti